Protonterapia

Protonterapia

Ospedale di Trento

Il centro trentino consta di tre piani da 4.000 metri quadri, per un totale di 36.000 metri cubi ed è stato realizzato con un budget di 200 milioni di euro,

Il centro di Protonterapia di Trento (CPT) è un day-hospital che si inserisce tra gli istituti più innovativi del mondo nel campo della terapia con le particelle. Il Centro è costituito da una moderna infrastruttura clinica che contiene un acceleratore di protoni (ciclotrone), un sistema di rilascio dei protoni, apparecchiature di imaging (TAC, RM), due sale isocentriche di trattamento (gantry) ed altre caratteristiche che lo rendono unico nel suo genere.

E’ stato scelto di trasmettere attraverso l’architettura un’immagine rassicurante e una sensazione di benessere, attraverso l’utilizzo di materiali tradizionali, naturali e locali, privilegiando il legno e rivestimenti in pietra beige, ricchi di tonalità calde, e attraverso l’utilizzo di tetti e pareti verdi. Nello stesso tempo si desidera anche sottolineare un carattere di modernità, efficienza tecnologica e trasparenza, con volumi in cristallo che facilitano la penetrazione della luce naturale negli ambienti interni e consentono nelle aree comuni di conservare un’ampia visibilità sulle aree verdi e piantumate circostanti. Questi volumi vetrati sono anche stati pensati come giardini d’inverno, ospitando essenze arboree ed accentuando il rapporto tra ambiente interno-esterno.

Tags: