Periferia e colore

Periferia e colore

Centro per il Lavoro, Milano

Abbiamo progettato a Quarto Oggiaro il Centro per il Lavoro dedicato a Marco Biagi, il consulente del ministero del Welfare vittima del terrorismo due anni fa a Bologna. Il progetto del nuovo centro è stato affidato dal Comune e dalla Provincia di Milano ad AMA – Albera Monti & Associati e rientra in un ampio progetto di riqualificazione delle periferie, finanziato dall’Unione Europea. Gli architetti di AMA hanno immaginato un luogo accessibile e dinamico, funzionale e confortevole, colorato ed ecologico, che diventi un punto di riferimento nella vita di un quartiere “difficile”: uno spazio estremamente flessibile nelle possibilità di utilizzo, da centro di informazione sulle opportunità del mercato del lavoro, ad importante risorsa per ottenere una consulenza personalizzata, partecipare a corsi di formazione, accedere gratuitamente ad internet.


Commissioned by Milan Municipality and Provincial Govt., this project is part of a program financed by The European Union to rehabilitate bleak suburbs.
We envisioned an dynamic, functional and comfortable place, rich in color and eco-conscious that might become a focal point in the life of a disadvantaged neighborhood: an space extremely flexible that can be used as an info point on the job market, to participate to a training course, to freely access the internet.


Le projet du nouveau Centro per il Lavoro nous a été confié par la Mairie et la province de Milan rentre dans un grand projet de requalification de la banlieue, financé par l’union Européenne Les architectes d’AMA ont imaginés un lieu accessible et dynamique, fonctionnel et confortable, coloré et écologique, qui deviendra un point de référence dans la vie des quartier « difficiles ». Un espace extrêmement flexible dans son usage, du centre d’information sur les opportunités du marché du travail, aux importantes ressources pour obtenir des consultations personnalisées, accédera à des formations, profiter d’une connexion internet gratuite.

Tags: